Lo spirito delle motociclette Indian

La nascita della Indian Motorcycle

Indian Motorcycle nasce nel 1901, un tempo in cui gli unici mezzi per spostarsi erano i cavalli o le biciclette. Indian Motorcycle è la storia di due fondatori, l’imprenditore George Hendee e il rinomato ingegnere Oscar Hedstrom, che lavorano insieme per rendere il mondo un posto migliore e più facile da esplorare. È questo il motivo per cui oggi Indian Motorcycle incoraggia chiunque possegga e guidi una delle loro motociclette a “vivere storie che vale la pena raccontare”.

L’incontro tra Hendee e Hedstrom

George Hendee aveva già raggiunto il successo con la vendita di biciclette e al volgere del secolo, le biciclette che lui costruì da esportare erano marcate “American Indian”, un nome scelto per incorporare libertà e avventura e qualcosa di spirituale, come gli Indiani Nativi Americani. Mentre la reputazione di Oscar crebbe nella comunità ciclistica, egli sperimentò il montaggio di un motore sulla struttura della bicicletta; creando la prima vera bici battistrada. Questo catturò l’attenzione di George Hendee che si interessò alle corse ciclistiche e si avvicinò ad Hedstrom nell’autunno del 1900, chiedendogli se fosse interessato nel disegnare una bicicletta assistita da un motore, che potesse vendere al pubblico.

Questa la storia di Indian Motorcycle, la compagnia di motociclette che ha ispirato la nuova linea di orologi Clifton Club Indian Legends Limited Edition di Baume e Mercier.

indian-legend-scout

Se vuoi mettere al tuo polso la perfezione, affidati a chi conosce il prodotto e può consigliarti al meglio

contattaci

Clifton Baumatic - Baume e Mercier